Cos'è il bootloader e come sbloccare il bootloader di uno smartphone Xiaomi

Fabio Compagnoni
20-08-2019 17.00
40 visualizzazioni

  • Introduzione

    Inanzitutto spieghiamo cos'è il bootloader e perchè sbloccarlo.
    Il bootloader è un programma precaricato nel firmware del dispostivo, perchè è presente in ogni dispositivo elettronico che abbia un sistema operativo, che permette di caricare il kernel del sistema operativo da una periferica di massa come un hdd o un ssd o nello specifico del nostro telefono dalla memoria MMC alla RAM (Random Acces Memory)
    che è una memoria volatile, ovvero si resetta ad ogni spegnimento del dispositivo, ma soprattutto la ram è molto più veloce e ha un tempo di accesso più veloce.
    Quindi perchè sbloccarlo ?
    Il bootloader si sblocca quando si vogliono fare delle operazioni di modding, specialmente su un dispositivo mobile, questo permette di modificare il kernel alla rom custom che si andrà ad installare, solitamente questi kernel sono basati su linux.

    Come richiedere lo sblocco del bootloader di un dispositivo Xiaomi

    Inanzitutto ci tengo a dire che sbloccando il bootloader su Xiaomi la garanzia non andrà invalidata.
    Però OGNI AZIONE SVOLTA IN QUESTA QUIDA E' A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO PERCIO' IN CASO DI BRICK O DI DANNI NE' SMANETTONE.EU NE' XIAOMI SARANNO RESPONSABILI
    Detto ciò inziamo

    La cosa più importante di tutte e da fare per prima è quella di fare un backup completo del vostro telefono dato che con lo sblocco del bootloader si perderanno tutti i dati e porterà il telefono alle condizioni di fabbrica.

    Per prima cosa dobbiamo andare nelle impostazioni e uscire dal nostro account Xiaomi, poi andare nelle impostazioni sviluppatore, se non le aveste già attivate bisogna andare nelle info dispositivo e tappare su VERSIONE MIUI fino a quando non appare la scritta Sei uno sviluppatore
    Poi andare nelle impostazioni sviluppatore

    Attivare Sblocco OEM e poi andare in Stato Mi Unlock

    Adesso potete cliccare su Aggiungi Account e dispositivo questo serve per fare la richiesta dello sblocco del bootloader.
    Poi andando avanti Xiaomi giustamente raccomanda all'utente di non farlo, infatti anche io consiglio di farlo solamente a chi già queste cose le mastica un po' non a uno che non l'ha mai fatto.
    Adesso dobbiamo spostarci sul computer e scaricare il pacchetto MiFlash Unlock.
    Dopo averlo estratto e messo in una cartella selezionate il file driver_install_64.exe e avviatelo, questo serve per installare i driver necessari.
    Adesso spegnete il vostro telefono e una volta spento premete contemporaneamente TASTO ACCENSIONE+VOLUME GIU' e si accenderà in modalità fastboot.
    Adesso aprite sul computer il file miflash_unlock.exe e dopo aver accettato tutti i disclaimer vedrete questa schermata

    Adesso premete Unlock e accettate tutti i disclaimer
    Poi vedrete una schermata simile a questa

    Poi quando finirà si vedrà questa schermata

    e il telefono si riavvierà automaticamente con il bootloader sbloccato.

    Continua...

    Per continuare con il modding e procedere con il nostro intento ovvero installare una custom rom

    Come installare la TWRP su smartphone Xiaomi